Archivio per 9 febbraio 2018

Parigi è sempre una buona idea

Pubblicato: 9 febbraio 2018 in News

libriallospecchio

Con il tempo il suo interesse per la letteratura contemporanea era diminuito. Preferiva rileggere i classici che lo avevano entusiasmato da giovane e che, era chiaro, avevano ben poco a che fare con i libri che oggi le case editrici annunciavano come “casi letterari”. Chi scriveva più come Hemingway, Víctor Hugo, García Márquez, Sartre, Camus o Elsa Morante?
Chi aveva qualcosa d’interessante da dire? Qualcosa d’intelligente? La vita era sempre più frenetica,  più superficiale…, e anche i libri, a quanto sembrava. I più brutti erano i romanzi. Per i suoi gusti, ormai erano troppi. Il mercato era saturo di banalità.

Leggere queste frasi all’inizio di un romanzo contemporaneo, peraltro molto scontato per stile e argomento, fa un po’ sorridere e lascia sorpresi. Mi chiedo se il pensiero espresso da Max, uno dei protagonisti del libro, sia il punto di vista di Barreau, lo scrittore, o semplicemente un’idea messa in bocca…

View original post 172 altre parole

Annunci