Liberi sulla carta: reading di Fabio Troiano

Pubblicato: 25 settembre 2013 in News
Tag:, , , , , ,

Lo scrittore con i capelli strani

Sabato sera 21 settembre 2013 siamo a Farfa, piccolo borgo che sorge intorno alla splendida Abbazia medievale.

SAMSUNG Foto©mestierelibro

 Il monastero, della congregazione Benedettina Cassinese, prende il nome dall’omonimo fiume, il Farfarus di Ovidio, e si trova nel territorio del comune di Fara in Sabina.

SAMSUNG Foto©mestierelibro

Dal 20 al 22 settembre questo piccolo borgo, che sorge ai piedi del monte Acuziano, ha ospitato la quinta edizione di “Liberi sulla Carta”, la Fiera dell’Editoria Indipendente, manifestazione dedicata ai libri e alla lettura. Molte le presenze e molto seguiti gli incontri che si sono susseguiti nel corso delle tre giornate.

Gli stands, sono stati dislocati lungo il percorso obbligato del viale principale del borgo, una garanzia di medesima visibilità per tutti gli spazi espositivi. A pochi metri dagli stands il parco nel quale è stato allestito il palco e gli stands gastronomici.

SAMSUNG SAMSUNG Foto©mestierelibro

L’offerta delle piccole case editrici indipendenti è molto variegata e interessante a partire da:

Edizioni Ensemble, http://www.edizioniensemble.com, che propone fra i titoli di punta Starry Night di Federico Leoni;

Bel-Ami Edizioni, http://www.baedizioni.it, che si occupa di narrativa, poesia e teatro, saggistica, manualistica universitaria;

Per i lettori più piccoli la Sinnos, http://www.sinnos.org, propone svariati progetti, tutti meritevoli di un particolare interesse da parte di genitori, scuole, biblioteche e librerie;

Alle 20.30 l’Anonima scrittori ha presentato una Jam session letteraria, uno degli appuntamenti caratteristici della manifestazione: chiunque ha potuto fare richiesta per salire sul palco e leggere un breve racconto. Non sono mancate le celebri “pillole”: letture della durata di due minuti.

SAMSUNG Foto©mestierelibro

Alle 22:00, dopo una performance del maestro Luca Villani e la sua chitarra, l’evento più atteso: il reading di Fabio Troiano, riconosciuto attore cinematografico e teatrale. Una nomination ai David di Donatello 2005 come migliore attore non protagonista per il film Dopo mezzanotte, regia di Davide Ferrario. Apprezzato dal grande pubblico per la sua partecipazione al film Cado dalle Nubi, con Checco Zalone, ha raggiunto la popolarità con la serie televisva R.I.S.

SAMSUNG SAMSUNGFoto©mestierelibro

Il reading ha voluto essere un omaggio allo scrittore statunitense David Foster Wallace a cinque anni dalla prematura scomparsa. Scrittore postmodeno, Wallace definì The Broom of the System (La scopa del sistema), la sua prima opera pubblicata, «il romanzo di formazione di un giovane wasp ossessionato da Wittgenstein e Derrida». La critica accolse entusiasta questo esordio, e il successo fu immediato. Wallace viene paragonato a tutti i padri della narrativa postmoderna e sperimentale ed è considerato uno degli autori più significativi dell’Avant-Pop statunitense, corrente letteraria scaturita dal postmodernismo degli anni Novanta del XX secolo. Nel 1997 Wallace pubblicò La ragazza dai capelli strani (Girl with Curious Hair) considerato il suo manifesto poetico. Il suo stile, intriso di intellettualismo e comicità, è surreale, ironico ma non manca di reale commozione. Lo scrittore si è suicidato il 12 settembre 2008 a soli quarantasei anni.

Liberi sulla Carta ha voluto ricordare David Foster Wallace con un reading di alcuni dei suoi racconti, letti da Fabio Troiano con misurata maestria.

Giusi R.

Annunci

I commenti sono chiusi.