Archivio per 21 maggio 2013

Grande successo per il 49° Ciclo di Rappresentazioni Classiche che nella prima settimana di spettacolo ha visto in scena le due tragedie di Sofocle Edipo re e Antigone e la commedia Le donne al parlamento di Aristofane. Le repliche dei tre titoli andranno in scena alternativamente,  fino al 23 giugno.

Tutte le aspettative della conferenza stampa del 19 Aprile 2013 sono state soddisfatte, sia per la presenza di pubblico, per la performance degli attori, per la regia e gli allestimenti scenici.

Oltre 4 mila le presenze per la prima di Edipo Re, che ha avuto Ospite d’Onore il ministro di Grazia e Giustizia Anna Maria Cancellieri.

Quasi interamente scavato nella roccia, il teatro greco di Siracusa risale al V secolo a.C. ed è un monumento unico al mondo. Oltre che per le rappresentazioni, così com’era costume per gli antichi greci, il teatro veniva usato anche per le assemblee popolari. La forma attuale risalirebbe a una ristrutturazione del III secolo a.C., sotto il regno di Ierone II. Il teatro si compone di tre parti: koilon (o càvea), orchestra e scena.

Per coloro che non hanno potuto assistere allo spettacolo dal vivo le immagini messe a disposizione del sito dell’Inda (Istituto dramma Antico) danno un’idea della potenza delle recite in un perfetto equilibrio fra scena colore e luci.

Edipo re, Daniele Pecci, Laura Marinoni – ph Franca Centaro (per gentile concessione dell’Inda)

Alle prime: una cavea interamente piena e pronta ad accogliere l’avvio della stagione.

Antigone, Isa Danieli (Tiresia) – M.Donadoni(Creonte) – Il Coro – ph Franca Centaro (per gentile concessione dell’Inda)

Le Donne al Parlamento, Anna Bonaiuto (Prassagora) e Coro – ph Centaro (per gentile concessione dell’Inda)